Convegno annuale CIPRA 2017 - Territori alpini: limiti naturali
la rete di interpreti e traduttori alpini
alpslarete,interpreti,traduzioni
21754
post-template-default,single,single-post,postid-21754,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

Convegno annuale CIPRA 2017

Convegno annuale CIPRA 2017

Territori alpini: limiti naturali, possibilità infinite

Alla conferenza annuale della CIPRA “Territori alpini: limiti naturali, possibilità infinite”, che si è svolta il 29 e 30 settembre 2017 a Innsbruck/A, le discussioni sono state dedicate all’importanza dell’assetto del territorio nella politica, alla pianificazione e alla società civile a tutti i livelli, e alle seguenti domande:

Le fila dovrebbero ricomporsi nella pianificazione territoriale. È ancora così, oppure le pretese sono eccessive, considerando gli stili di vita, le attività economiche e le scarse risorse disponibili?
Come prepararsi e reagire al cambiamento demografico e alle crescenti aspettative di mobilità, consumi, energia e attività ricreative?
Come salvaguardare gli spazi aperti da questa pressione sfrenata?

Gestire e sviluppare un assetto del territorio in sintonia con le sfide sociali deve essere un obiettivo comune di tutti gli attori coinvolti: su scala alpina, nazionale, nelle regioni e nei comuni.

Per maggiori informazioni HYPERLINK http://www.cipra.org/

admin



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: